Festa del Voto

La Confraternita dell’ “Immacolata Concezione” di Santa Maria degli Angeli, insieme alle confraternite del “Cristo Redentore” e della Annunciazione, come ogni anno, ieri, lunedì 22 giugno, ad Assisi si è rinnovato l’appuntamento con la Festa del Voto, solennità che ricorda il gesto di Chiara, serva di Cristo, e delle sue sorelle, che, cosparsosi il capo di cenere e pregando, liberarono la Città di Assisi dall’assedio del capitano saraceno Vitale d’Aversa.

La Festa del Voto fu istituita il 26 maggio 1644 con un’apposita ordinanza e viene celebrata il 22 maggio di ogni anno per ricordare l’intercessione della Santa di Assisi.

Il programma delle celebrazioni ha avuto inizio all’alba con il suono delle Chiarine, per proseguire con il suono a festa della campana delle Laudi e, contemporaneamente, delle altre campane della Città di Assisi, in ricordo della liberazione della Seraphica Civitas.

In onore della ricorrenza, nel centro storico hanno avuto luogo celebrazioni e cortei alla presenza delle autorità religiose e civili, che si sono concluse in serata con la tradizionale cerimonia presso il santuario di San Damiano, con l’offerta dei ceri da parte del sindaco, la celebrazione di Compieta, l’esortazione e la benedizione del vescovo Domenico Sorrentino.

 

youtube channel embed plugin by JaspreetChahal.org